Ultime notizie

CAMPIONATI ITALIANI JUNIOR KARATE

CAMPIONATI ITALIANI JUNIOR KARATE

Ancora un pregevole risultato per il Budokan Karate Campobasso ai Campionati Italiani

CIRCOLARE KARATE

CIRCOLARE KARATE

Nuova  Circolare Karate Ott. Nov. Dic. 2017 - esplora dal menù "circolari" dalla home, oppure in documenti karate &...

JUDO - MONDIALE CADETTI

JUDO - MONDIALE CADETTI

Santiago del Cile, 10 agosto 2017. Luigi Centracchio è quinto.

JUDO - CAMPIONATI EUROPEI CADETTI

JUDO - CAMPIONATI EUROPEI CADETTI

L'Isernino Luigi Centracchio sul podio d'Europa  

KARATE - CAMPIONATI ITALIANI UNIVERSITARI

KARATE - CAMPIONATI ITALIANI UNIVER...

La Campobassana Lisa Sandonnini è Campionessa d’Italia

JUDO - EUROPEAN CUP U18 IN POLONIA

JUDO - EUROPEAN CUP U18 IN POLONIA

Luigi Centracchio è medaglia d'ORO

KARATE - CORSO DI AGGIORNAMENTO

KARATE - CORSO DI AGGIORNAMENTO

A scuola di SALVATORE NASTRO, fortemente voluto dal Commissario Tecnico Regionale Raffaele Sandonnini.

Notizie attività

  • KARATE - CORSO DI AGGIORNAMENTO +

    A scuola di SALVATORE NASTRO, fortemente voluto dal Commissario Tecnico Regionale Raffaele Sandonnini. Continua a leggere..
  • KARATE - CAMPIONATI ITALIANI UNIVERSITARI +

    La Campobassana Lisa Sandonnini è Campionessa d’Italia Continua a leggere..
  • JUDO - EUROPEAN CUP U18 IN POLONIA +

    Luigi Centracchio è medaglia d'ORO Continua a leggere..
Luigi Centracchio è medaglia d'ORO

Una medaglia d'oro per Luigi Centracchio che, nel fine settimana appena conclusosi, regala all’Italia una quarta piazza nel medagliere per nazioni all’European Cup U18 di Bielsko-Biala al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.


Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in PoloniaNel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.
Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.
Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

Nel fine settimana appena conclusosi, l’Italia chiude l’European Cup U18 di Bielsko-Biala in Polonia in quarta piazza nel medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, unico atleta maschio a salire sul podio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo.

Federica Silveri, Giovanna Fusco, Andrea Spicuglia ed Enrico Bergamelli chiudono la loro gara ai piedi del podio.

Partiamo dall’unico atleta italiano salito sul gradino più alto del podio: Luigi Centracchio vince nella categoria dei 60 kg, che registrava ben 40 atleti in gara. Al suo primo incontro, Luigi supera il bielorusso Akushka per waza ari al golden score. Al secondo turno eliminatorio Luigi s’impone di waza ari sul padrone di casa, il polacco Matusiak. Nell’incontro dei quarti di finale, Luigi necessita solo di 39 secondi per mettere KO il giapponese Kondo. In semifinale, Luigi supera il georgiano Saba Kapanadze per ippon al golden score. Nella finalissima, Luigi affronta il fratello del precedente georgiano, Giorgi. L’azzurro dapprima si porta in vantaggio di waza ari e poi si aggiudica definitivamente l’incontro per ippon a pochi secondi dalla fine dell’incontro. Per l’atleta molisano che compirà 15 anni ad agosto, si tratta del secondo podio dopo Teplice in una European Cup Cadetti.

in Polonia al quarto posto del medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo. L’Italia guidata dal tridente Toniolo, Piccirillo e Zocco chiude alle spalle di Russia (4 ori, 4 argenti, 5 bronzi), Georgia (4 ori, 2 argenti e 5 bronzi) e Giappone (4 ori, 2 argenti e 2 bronzi).
in Polonia al quarto posto del medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo. L’Italia guidata dal tridente Toniolo, Piccirillo e Zocco chiude alle spalle di Russia (4 ori, 4 argenti, 5 bronzi), Georgia (4 ori, 2 argenti e 5 bronzi) e Giappone (4 ori, 2 argenti e 2 bronzi).
in Polonia al quarto posto del medagliere per nazioni grazie al primo posto di Luigi Centracchio, ai secondi posti di Carlotta Avanzato e di Martina Esposito e al terzo posto di Elisa Toniolo. L’Italia guidata dal tridente Toniolo, Piccirillo e Zocco chiude alle spalle di Russia (4 ori, 4 argenti, 5 bronzi), Georgia (4 ori, 2 argenti e 5 bronzi) e Giappone (4 ori, 2 argenti e 2 bronzi).